Come realizzare un impianto di irrigazione

I vantaggi di un impianto d’irrigazione

Un impianto di irrigazione automatico con un sistema di controllo dell’apporto idrico ti permette di:

  • Avere tempo libero: mentre l’irrigazione automatica si prende cura del tuo giardino.
  • Ridurre il consumo d’acqua: l’apporto idrico può essere programmato, attraverso una centralina, durante le ore notturne o al mattino presto, quando l’evaporazione è bassa.
  • Mantenere il tuo giardino bello e rigoglioso: attraverso un apporto d’acqua regolare e controllato.
  • Aiutare a risparmiare denaro: le piante sono irrigate in base alle loro necessità senza sprechi.
  • Rilassarti: goditi le vacanze, al tuo giardino ci penserà un impianto d’irrigazione ben progettato.

Cosa fare per progettare un corretto impianto di irrigazione

Determinare le caratteristiche della tua sorgente idrica

Misurare la pressione: viene espressa in bar e si misura attraverso un manometro collegato al rubinetto dell’acqua; generalmente lo si ha installato vicino al rubinetto generale dell’acqua o al contatore. Se non fosse presente potete informarvi presso la società che gestisce l’acquedotto della vostra area, oppure chiedendo supporto ad un installatore specializzato.

Per il corretto funzionamento del vostro impianto d’irrigazione l’alimentazione del sito deve essere di almeno 2,5 bar.

Se la pressione supera i 5 bar sarà necessario installare un riduttore di pressione.

Calcolare la portata della vostra irrigazione

Viene espressa in metri cubi per ora, ed è riportata generalmente sulla bolletta dell’acqua. Si può anche verificare personalmente, riempendo un secchio graduato e calcolando il tempo che impiega a riempirsi. Successivamente utilizzando questa formula sarà possibile calcolare la portata del vostro impianto.

 

Contenuto (Litri) / Tempo (Secondi) x 3,6 = Portata in m3/h

 

La portata d’acqua minima per far funzionare un impianto di irrigazione è generalmente di 1,5 m3/h.

Se la pressione supera i 5 bar sarà necessario installare un riduttore di pressione.

Se non ti bastano i nostri consigli e preferisci avere subito un progetto di come fare, con la lista del materiale da comprare e una spiegazione puoi acquistarlo online.

Irrigatori statici o dinamici?

Irrigatori statici a scomparsa, per piccole aree

Sono consigliati per piccoli tappeti erbosi o piccole aree verdi, aiuole fiorite ed arbusti. Gli irrigatori statici a scomparsa sono installati a livello del terreno, la pressione dell’acqua solleva la torretta porta testina e la testina. Ad irrigazione terminata la torretta rientra nel corpo dell’irrigatore automaticamente sparendo così dalla vista. Il loro raggio di irrigazione arriva fino a 7m

Esistono più tipologie di testine:

– Gli ugelli ad arco di lavoro variabile: ideali per aree di forma mista grazie alla semplicità di ampliamento o riduzione dell’arco di lavoro.

Gli ugelli rotanti: queste testine hanno una portata inferiore del 60% rispetto alle testine convenzionali. Questa caratteristica consente di avere più irrigatori statici per settore, riducendo il costo globale dell’impianto.

Irrigatori dinamici a scomparsa, per aree di medie e grandi dimensioni: sono consigliati per tappeti erbosi e aree verdi di medie e grandi dimensioni. Gli irrigatori dinamici hanno un arco di lavoro che generalmente va da 40° a 360°. Hanno il vantaggio di funzionare con una portata d’acqua inferiore agli irrigatori statici per cui sono consigliati se si hanno dei giardini con dimensioni medio piccole.

Il loro raggio di irrigazione va dai 4,5m ai 15m

HAI BISOGNO DI AIUTO PER PROGETTARE IL TUO IMPIANTO?

Se preferisci essere sicuro di non commettere errori puoi scegliere di affidarci il progetto del tuo impianto di irrigazione: un esperto del settore analizzerà le tue esigenze e ti darà tutti i dettagli su come realizzare il tuo impianto di irrigazione e dove poter acquistare tutti i componenti.

Richiedi un preventivo

Pubblicazioni

PubblicazioniE' sempre un piacere parlare di quello che facciamo, raccontare la nostra storia e descrivere i nostri progetti. Ringraziamo i giornalisti che ci hanno ascoltato e hanno tirato fuori il meglio di quello che ci siamo detti. Pubblicazione Gardenia - Marzo...

Parquet da esterno

Rinnova il pavimento del tuo giardino o  terrazzo con del parquet da esterno in legno di castagno. E' un prodotto di alta qualità, con un fantastico rapporto qualità prezzo grazie agli sconti Progettare Spazi Verdi. CARATTERISTICHE: Si tratta di un legno bruno, facile...